logo

Perché controllare le e-mail

In questo articolo scoprirete perché dovreste verificare le vostre e-mail per ottenere nuovi lead di qualità per il vostro database di marketing o CRM.

Se lavorate nella lead generation o nel marketing, la vostra principale preoccupazione è la generazione di nuovi contatti. Un lead è una persona interessata ai vostri prodotti/servizi. Raramente i clienti vengono a conoscenza dei vostri servizi e acquistano. Nella maggior parte dei casi c’è un processo di conoscenza reciproca prima di concludere una vendita. Questo ciclo può variare da settimane ad anni, a seconda del tipo di prodotto.

Non occorre essere un genio per capire che se non si riesce a contattare il lead, si perde una potenziale opportunità di vendita.

Perché controllare la posta elettronica

A seconda del modo in cui acquisiamo i contatti, possono verificarsi errori durante la registrazione. Se acquisiamo lead in una fiera, l’addetto alle vendite potrebbe sbagliare a registrare il mailing. A volte è l’utente stesso a inserire i propri dati in modo errato nei moduli di registrazione, soprattutto sui dispositivi mobili. Il cliente potrebbe non voler fornire i propri dati e potrebbe registrarsi con un indirizzo e-mail inesistente… Ci sono molti casi, ma tutti si risolvono verificando l’indirizzo e-mail durante il processo di registrazione. La validazione dell’e-mail è semplice ed evita di introdurre lead non validi nel nostro database.

Un altro motivo più oscuro è quello di evitare le iniezioni di posta. Se i nostri moduli non sono protetti da sistemi anti-bot o se non utilizziamo ildouble opt-in, qualcuno può iniettare indirizzi falsi nei nostri moduli di registrazione. Può anche introdurre spam-trap-mail che degradano la consegnabilità dei nostri messaggi e possono persino bloccarne completamente la consegna.

Un noto rivenditore ci ha ingaggiato perché aveva moduli di registrazione non protetti. Per mesi ha ricevuto l’iniezione di posta elettronica. Inizialmente era solo un consumo di risorse. Inviando a indirizzi non validi, le mail si trasformavano in spam-trap-mail riducendo la deliverability delle vostre campagne di email marketing del 40%. Il recupero della reputazione ha richiesto 3 settimane con il conseguente costo in termini di risorse e di vendite perse. L’utilizzo di un servizio di verifica delle e-mail come Verifyemails avrebbe risolto il problema in modo semplice ed efficace.

Come verificare l’e-mail

Esistono due metodi per convalidare l’e-mail. Una si applica ai database esistenti e si basa sulla verifica basata sui file o sulle integrazioni con le applicazioni. Il secondo si basa sull’uso dell’API ed è utilizzato nei sistemi di registrazione in tempo reale.

Come convalidare le e-mail utilizzando i file

Se avete già le e-mail dei vostri contatti e volete sapere se sono valide, potete utilizzare un file con queste e-mail e caricarlo sul nostro strumento web per la verifica delle e-mail. In pochi minuti, esegue più di 25 test per ogni indirizzo e-mail, consentendo di sapere se l’e-mail catturata è valida e, in caso contrario, di conoscerne il motivo.

Non è la stessa cosa se la posta è stata cancellata quando l’account di posta è stato chiuso, così come non lo è l’invio di campagne a indirizzi trappola per lo spam. Il primo è normale, perché le persone cambiano lavoro e i loro account di posta elettronica vengono chiusi. Il secondo caso può essere un chiaro indicatore di una violazione della sicurezza e indica che dobbiamo prestare maggiore attenzione ai nostri metodi di reclutamento.

Verificaremails dispone di integrazioni specifiche con applicazioni di terze parti per poter utilizzare il nostro servizio senza la necessità di alcuno sviluppo. Se lavorate con una piattaforma di email marketing come MailChimp o SalesForce, potete utilizzare la nostra integrazione per verificare le vostre email in modo nativo in questi strumenti.

Come convalidare l’email con l’API

Se vogliamo convalidare l’e-mail nei nostri moduli di registrazione web, nel POS di un negozio o in qualsiasi altro dispositivo elettronico, possiamo utilizzare l’API. Attraverso una chiamata di riposo possiamo collegare i nostri moduli di registrazione al sistema di verifica della posta in tempo reale. Prima di registrare una nuova e-mail, possiamo scoprire se esiste senza dover inviare un’e-mail.

Possiamo avvisare l’utente se ha commesso un errore al momento della registrazione prima di inviare i propri dati e correggerli prima di fare clic sul pulsante di registrazione. L’intero processo è completamente trasparente per l’utente.

Quanto costa convalidare un’e-mail

Il costo della convalida delle e-mail dipende dal volume delle verifiche. Maggiore è il numero di verifiche effettuate, minore è il costo unitario per verifica. Sul sito web Verifyemails.com è possibile vedere i prezzi per la convalida di un’e-mail.

Il costo varia da  0,005€/mail per piccoli volumi a 0,00078€/mail. L’aspetto interessante del modo in cui gestiamo le convalide della posta è che si paga solo per ciò che si consuma. Non abbiamo costi di installazione o spese mensili. È possibile acquistare tutti i pacchetti che si desidera, accumulando il loro valore. Più grande è la confezione, più basso è il prezzo di convalida.

I pacchetti di convalida delle e-mail sono validi per un anno. Ma se si rinnova prima di un anno, le mail non utilizzate vengono accumulate.

Se ritenete che il costo della convalida delle e-mail sia oneroso, vi consiglio l’articolo Perché verificare le e-mail dei vostri nuovi clienti?

Come funziona la verifica delle e-mail

Per convalidare efficacemente un’e-mail, effettuiamo più di 25 test per ogni indirizzo e-mail. Si va da quelli più elementari, come la verifica della corretta sintassi delle e-mail. Simulare persino una connessione profonda tramite MTA.

Per essere efficaci e impedire agli ISP di bloccare le verifiche, utilizziamo migliaia di IPS diversi.

 

Test per convalidare le e-mail

 

Un altro elemento interessante del processo di verifica è il controllo delle e-mail rispetto agli elenchi noti di “e-mail trappola per spam”.  Potete vedere i dettagli delle funzioni di convalida delle e-mail sulla home page del nostro sito web.

Servizi complementari per controllare la posta elettronica

La verifica delle e-mail è il primo passo per costruire un database di qualità, ma ci sono altri elementi da tenere in considerazione quando si acquisiscono nuovi contatti.

Verifica dei numeri di telefono

L’onnipresenza dei telefoni cellulari nella nostra vita è indiscutibile. Se abbiamo un numero di telefono valido, possiamo inviare campagne SMS, messaggi WhatsApp, telemarketing… Se non acquisiamo correttamente il numero di telefono durante il processo di lead generation, tutti i nostri sforzi di lead generation sono irrilevanti.

In Verify Emails abbiamo creato un servizio per convalidare i numeri di telefono.

Attraverso un’API e in tempo reale è possibile sapere se un telefono è valido durante il processo di registrazione. Prima che l’utente invii i dati sul modulo web, su un POS o registrando il cliente in un CRM. Possiamo verificare i numeri di telefono, evitando errori di registrazione.

Oltre a convalidare il numero di telefono, forniamo informazioni sull’operatore, sul Paese e sul tipo di numero (fisso o mobile).

verificare il numero di telefono

Convalida di nomi e cognomi

Un altro punto molto interessante è la convalida di nomi e cognomi. Questo servizio ci permette di sapere se il nome e il cognome degli utenti presenti nel nostro database sono scritti correttamente. In un mondo in cui ogni messaggio conta e rafforza il marchio dell’azienda, rivolgersi all’utente con un nome è fondamentale. Pensate a come vi sentireste se un’azienda vi contattasse con un errore nel vostro nome o cognome. Può sorprendere, ma non è raro che le grandi aziende abbiano registrato il proprio nome per errore.

I servizi di convalida del nome e del cognome funzionano tramite un’API. Oltre a convalidare ogni nome, possiamo anche ottenere informazioni sul paese, sulla lingua del nome… Tutti questi dati vi aiutano a conoscere meglio i vostri utenti.

Un’altra caratteristica molto interessante dell’API è la convalida di nomi e cognomi e il completamento automatico. Digitando le prime lettere del nome o del cognome, possiamo suggerire un elenco di nomi e cognomi, facilitando il completamento automatico e riducendo gli errori.

In ambienti in cui l’adozione deve essere molto agile o su dispositivi mobili, la funzione di convalida del nome è davvero utile. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione“Servizio di convalida di nomi e cognomi“.

Come potete vedere, ci sono una moltitudine di servizi per la verifica di e-mail, nomi, numeri di telefono… Se avete dei dubbi su come applicarli nella vostra azienda. Contattateci e vi mostreremo casi d’uso di diversi settori, in cui la convalida ha migliorato in modo sostanziale il database.

 

Lascia un commento

- MIGLIORARE LA QUALITÀ DEI VOSTRI DATI IN MODO SEMPLICE -

VERIFICARE LE EMAIL
TELEFONI,
INDIRIZZI POSTALI
NOMI E COGNOMI...